10 trucchi per prevenire il diabete

Se hai aperto questo post probabilmente non soffri di diabete e, sicuramente, desideri tenere questa patologia alla larga da te. Probabilmente hai dei parenti diabetici e magari qualcuno ti ha detto che , inevitabilmente, ne sarai affetto pure tu.

In realtà ho una buona notizia per te, che forse allevierà le tue preoccupazioni. Il diabete, anche quando ci sono dei casi in famiglia , non è inevitabile.

A tal proposito, mi piacerebbe parlarti di un post apparso sul blog della dott.ssa Roxanne Sukol, una vera campionessa statunitense nel campo dell’alimentazione e della medicina preventiva (Qui la sua biografia).

Nell’articolo sono elencati una serie di accorgimenti che possono ridurre drasticamente la possibilità di insorgenza del diabete.

Questi piccoli accorgimenti sono consigliati soprattutto a chi rischia di contrarre il diabete mellito di tipo 2. Il diabete di tipo 2 rappresenta circa il 90% dei casi di diabete, con il restante 10% dovuto principalmente al diabete mellito tipo 1 e al diabete gestazionale (come dice il nome, un tipo di diabete che può manifestarsi durante la gravidanza). L’obesità è considerata la causa principale di diabete di tipo 2 nei soggetti che sono geneticamente predisposti alla malattia. Questo tipo di malattia viene inizialmente trattata con l’esercizio fisico e piccole modifiche alla dieta.

Vediamo ora insieme questi trucchi che possono esserti utili nel prevenire l’insorgere del diabete mellito di tipo 2 :

  1. Non far fare tutto il lavoro all’insulina ! Fai collaborare i tuoi muscoli. Corri, fai una passeggiata, gioca all’aperto, iscriviti a un corso di yoga ecc.!! Insomma, fai regolarmente attività fisica.

    Usare le scale piuttosto che prendere l’ascensore è un ottimo trucco per tenersi in forma
  2. Mangia qualcosa a lento assorbimento prima di mangiare qualcosa ad assorbimento rapido. Sono tre le cose che il nostro intestino assorbe lentamente : proteine, grassi e fibre. Una sola cosa è invece assorbita rapidamente : carboidrati raffinati (come lo zucchero, la farina di frumento, lo sciroppo di mais e il riso bianco ). Ci sono due vantaggi nel mangiare prima i cibi a lenta assimilazione : in primo luogo le proteine, i grassi e le fibre andranno a far decrescere il tasso di assorbimento dei carboidrati ; in secondo luogo, il senso di sazietà indotto dagli alimenti a lento assorbimento ti porterà ad assumere meno carboidrati semplici.
  3. Prova a mangiare qualcosa fortemente acido prima di mangiare qualcosa di dolce. Ad essere onesti, su questo punto non sono riuscito a trovare ricerche convincenti a sostegno. Però questo trucco, tramandato dalla saggezza popolare, sembra funzionare, e in fin dei conti bere un bicchiere d’acqua e limone prima di un pasto male non fa.
  4. Scegli carboidrati che presentano fibre e colori (come frutta, verdure e legumi) invece di quelli raffinati. Questo significa che dovrai preferire i cereali integrali a quelli raffinati, le arance al posto del succo di arancia, zucchero di canna integrale al posto di zucchero semplice da tavola e così via.

    Nella scelta degli alimenti fatti guidare dai colori e dalla presenza di fibre
  5. Bevi acqua o tè senza zucchero, ed evita bevande come la soda, comprese le versioni dietetiche. Chi pensi che associ l’aggettivo “dietetico” al nome di queste bevande? Scienziati e medici? Oppure gli addetti dell’ufficio marketing?

    Scegli bevande salutari e senza zuccheri aggiunti. Il tè verde, ad esempio, ha mille virtù.
  6. Quando hai voglia di dolce, guarnisci ogni piatto con frutta e vegetali, e lascia spazio per un solo pezzo di dolce, invece che due. In natura non puoi quasi mai trovare carboidrati senza fibre. Escluse pochissime eccezioni, i carboidrati raffinati sono una recente invenzione, e stanno rendendo l’occidente malato.
  7. Mangia un po’ di arachidi, un avocado o bevi un bicchiere di latte prima di andare ad una festa o prima di andare a cena con gli amici. Riempire il tuo stomaco con grassi e proteine nutrienti ti aiuta a ridurre la quantità di carboidrati che assumerai. Arachidi, semi di girasole o di zucca sono ricchi di proteine, fibre e grassi.

    Arachidi, semi e noci sono ottime fonti di proteine, grassi e fibre.
  8. Più ti muovi, più proteggerai te stesso dal diabete. Pensa in grande. Organizza un gruppo al lavoro per camminare insieme dopo pranzo. Esplora a piedi la tua città. Organizza un gruppo di giardinaggio. Vai a fare una passeggiata dopo cena oppure organizza una partita di calcetto/pallavolo/basket la domenica pomeriggio.
  9. Prenditi cura di te stesso. Calmare il tuo sistema nervoso abbasserà i tuoi ormoni dello stress, e questo ti aiuterà a tenere sotto controllo la concentrazione di glucosio nel sangue. Prova qualcosa che ti possa piacere, inclusa meditazione, massaggi, yoga , pesca , lettura, uncinetto etc. Non esitare. Il tempo che spenderai per prenderti cura di te adesso farà sì che tu non debba spendere tempo in farmacia in futuro.

    La meditazione può aiutarti a calmare il tuo sistema nervoso e ridurre gli ormoni dello stress.
  10. Metti in pratica questi suggerimenti, e insisti. Insegnali ai tuoi amici,conoscenti e parenti. Il diabete non è inevitabile, e il pre-diabete è reversibile. Insomma, puoi riuscire a tenere il diabete lontano da te.

E tu ? Eri già a conoscenza di qualcuno di questi trucchi? Cosa ne pensi? Fammi sapere la tua nei commenti qui sotto.

2 risposte a “10 trucchi per prevenire il diabete”

    1. Thanks to you. Congratulations on the site, exhaustive and excellent disclosure. Il punto alimentare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *